Siamo tutti intelligenti

“Il titolo di studio non è sinonimo di cultura. La cultura non è sinonimo d’intelligenza. L’intelligenza coincide spesso con l’apertura mentale, con il riuscire a vedere le cose anche da un’altra prospettiva. Solo le persone con questa capacità potranno riuscire a risolvere i problemi del mondo.”
 (Stefano Nasetti)

holding-crystal-ball

Howard Gardner, psicologo e insegnante, studioso dell’intelligenza umana, afferma che il successo da adulti non dipende dai voti a scuola. Come mai? Semplicemente perché la scuola considera solo due forme d’ intelligenza, mentre Gardner ha dimostrato che di intelligenze ne esistono molte di più. Significa che le altre, quando va bene, sono considerate doti secondarie di cui la scuola si occupa marginalmente. Eppure sono proprio quelle che servono per la vita!

Gardner afferma che “l’intelligenza è una potenzialità bio-psicologica con la quale riceviamo, rappresentiamo ed elaboriamo informazioni per risolvere problemi di vita quotidiana e creare prodotti di valore nella nostra cultura contemporanea”Ognuno di noi, quindi, riceve e rielabora informazioni dall’ambiente, ma lo fa in base al tipo di intelligenza che ha. Esistono nove intelligenze diverse e ognuno di noi ha il suo cocktail personale, con due o tre che prevalgono.

La scuola riconosce prevalentemente le intelligenze linguistica e logico-matematica come le uniche modalità per apprendere e per realizzare prodotti e non valorizza adeguatamente  tutta quella schiera di studenti  che apprendono e comunicano attraverso un corpo capace di muoversi con leggerezza nello spazio,  una mente che ascolta i suoni del mondo e comunica emozioni attraverso il canto, una mano che rappresenta il mondo con tratti e colori,  una sensibilità empatica che permette di relazionarsi profondamente con l’altro. Le doti artistiche e la sensibilità non sono doti aggiuntive, sono forme d’intelligenza.

Quali sono allora, queste intelligenze? Eccone un rapido elenco.

Intelligenza linguistica 

E’ la capacità di usare il linguaggio con flessibilità e padronanza, riuscendo a comunicare efficacemente pensieri ed emozioni in forma adeguata al contesto. La possiedono scrittori poeti, linguisti e oratori.

Intelligenza logico-matematica

Coinvolge l’emisfero sinistro che elabora i simboli matematici e il destro che elabora i concetti. Per queste persone la rappresentazione della realtà è fatta di rapporti, proporzioni, quantità, ragionamenti deduttivi, schematizzazioni e catene logiche. La possiedono scienziati e ingegneri.

Intelligenza Corporea-Cinestetica

Coinvolge le aree del cervelletto, del talamo e altro ancora. Permette una padronanza del corpo straordinaria e il pieno controllo dei movimenti. La troviamo nei ballerini, negli sportivi, negli artigiani.

Intelligenza Spaziale

E’ la capacità di percepire forme e oggetti nello spazio. Chi la possiede ha memoria per i dettagli ambientali, si orienta nello spazio anche in condizioni difficili. La possiedono scultori, pittori, architetti e ingegneri, chirurghi ed esploratori.

Intelligenza Musicale

E’ generalmente localizzata nell’emisfero destro del cervello. E’ la capacità di riconoscere l’altezza dei suoni e le costruzioni armoniche. Chi la possiede ha uno spiccato talento per l’uso di uno o più strumenti musicali o per la modulazione della voce. La possiedono prevalentemente compositori, musicisti e cantanti.

Intelligenza Interpersonale

Coinvolge tutto il cervello, ma i lobi frontali in particolare. Riguarda la capacità di comprende gli altri, le loro esigenze, le loro paure, i desideri nascosti e grazie ad essa chi la possiede crea situazioni sociali favorevoli. È presente in leader politici, imprenditori, psicologi, insegnanti.

Intelligenza Intrapersonale

Riguarda la capacità di comprendere se stesso nel profondo, i propri desideri, bisogni, pensieri. Chi la possiede sa inserirsi efficacemente nei contesti sociali che favoriscono la propria realizzazione, sa immedesimarsi  in ruoli e sentimenti diversi dai propri. E’ particolarmente evidente negli attori.

Intelligenza Naturale

Consiste nel saper individuare determinati oggetti naturali, classificarli in un ordine preciso e cogliere le relazioni tra di essi. E’ l’intelligenza tipica di biologi, astronomi, antropologi, medici.

Intelligenza Esistenziale

E’ la capacità di riflettere consapevolmente sui grandi temi dell’esistenza, come la natura e l’uomo e di ricavarne categorie concettuali che possano essere universalmente valide. E’ tipica di filosofi, psicologi e fisici.

Ognuno di noi è un Cocktail speciale dove le diverse intelligenze si mischiano, ma 2 o 3 prevalgono. Provate a immaginare le infinite combinazioni, cercate di riconoscere la vostra e pensate a come sarebbe straordinaria una scuola capace di riconosce e valorizzare tutti i comportamenti intelligenti di cui è capace l’essere umano.

Siamo tutti intelligenti

Tagged on:                                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *